fbpx
Mi chiamo Giorgia e ho 19 anni, dal 2018 soffro di fibromialgia, una malattia che non molti conoscono e in occorrenza della Giornata Mondiale della Fibromialgia mi piacerebbe raccontarvi la mia esperienza.
Questa malattia è poco conosciuta e spesso scambiata per stanchezza o peggio ancora per pigrizia, ma in realtà è piuttosto complessa sia da descrivere (perché fatta di numerosissimi sintomi spesso “personalizzati”) sia da vivere.
Essendo così giovane non è difficile credere che molti dei trattamenti di uso comune mi siano stati altamente sconsigliati quindi ho passato diversi mesi in balia dei più svariati dolori fino a quando ho trovato la corretta combinazione di sedute con una psicologa, ossigeno ozono terapia, movimento e un’alimentazione più equilibrata e sana.
La mia vita in quasi due anni e mezzo è cambiata almeno due volte: quando è arrivata la fibro e quando ho imparato a conviverci!
12 Maggio 2020, Giornata Mondiale della Fibromialgia