fbpx

La DIAGNOSI FUNZIONALE tramite la COMPOSIZIONE CORPOREA

Valuta il tuo stato di performance PsicoFisica.

Raggiungi il massimo dell’efficienza energetica, misura la composizione corporea e il tuo livello di Resilienza, Flessibilità e stress da overtraining con test completi e approfonditi.

Quando ci troviamo a vivere situazioni di stress intenso o protratto nel tempo, il nostro organismo reagisce modificando la propria composizione corporea e riassestando aspetti comportamentali, immunitari, endocrini e cardiovascolari.

È quindi importante e utile sottoporsi a una diagnosi funzionale con la misurazione della composizione corporea BIA ACC, per capire come il nostro corpo reagisce allo stress.
Lo stress infatti, reale o percepito, aumenta la produzione di CRH e cortisolo, ormone essenziale per la sopravvivenza e che ha effetti sul sistema mente–corpo.
In caso di stress acuti, per esempio, le elevate quantità di cortisolo prodotte causano effetti immediati come la comparsa di asma, eczema, emicrania.
Quando invece gli ormoni dello stress (CRH e cortisolo) rimangono elevati per troppo tempo, come avviene in stati di stress cronico, compaiono altri disturbi somatici e comportamentali come stato di allerta e paura persistente, disturbi alimentari, depressione, alterazioni del sonno, nausea, dolori diffusi, disfunzioni cognitive ed esecutive.

Questi sintomi sono causati da una alterazione della composizione e delle funzionalità dei nostri tessuti. La misurazione di questo stato di alterazione viene effettuata con uno strumento, la BIA ACC di Biotekna.

Come funziona la misurazione della composizione corporea (BIA ACC)?

L’esame dura pochi secondi e prevede la misurazione di una serie di dati, che vengono raccolti posizionando quattro elettrodi su mano e piede. È un esame assolutamente indolore e non invasivo.

La BIA misura lo stato di idratazione, la qualità del tessuto adiposo, lo stato minerale dell’osso, la massa muscolare, la capacità di interazione tra le cellule, la qualità delle membrane cellulari, lo stato di attivazione dello stress, il consumo energetico delle diverse parti del corpo, e molte altre informazioni.
I dati raccolti con questo esame consentono quindi di fotografare lo stato fisiologico dell’organismo e di capire come questo si sta adattando alle varie situazioni di stress e quali meccanismi di compenso ha messo in atto.
Con questi dati è possibile quindi impostare piani di cura o di prevenzione personalizzati e più efficaci, per evitare che i meccanismi di difesa messi in atto dal nostro organismo si manifestino in forme morbose a carico di precisi organi o apparati (es ipertensione arteriosa, diabete mellito, malattie autoimmuni, tumori).

È possibile ripetere questo esame nel tempo per monitorare i cambiamenti durante il percorso di prevenzione/cura.

BIA ACC - TEST

Un utile esempio del test di diagnosi funzionale tramite la composizione corporea.