fbpx

Fitoterapia

La fitoterapia è una disciplina medica che prevede l’utilizzo delle piante medicinali in terapia.

I prodotti vegetali sono considerati farmaci a tutti gli effetti (normativa 2001/83/CE) oppure integratori alimentari (normativa 2002/46/CE); alcuni prodotti, che hanno una lunga tradizione di uso in Europa e su cui si hanno sufficienti dati di efficacia e sicurezza, vengono invece registrati come farmaci vegetali tradizionali (2004/24/CE).

L’azione della fitoterapia risulta efficace sia in uso singolo che come complemento, per integrare e potenziare gli effetti delle altre metodiche terapeutiche complementari.

Fitoterapia occidentale

La fitoterapia occidentale non ha distinzioni dalla medicina “classica” per metodologia diagnostica o basi terapeutiche, ma si distingue da questa per l’utilizzo di estratti e prodotti derivati dalle piante medicinali.
Il “fitocomplesso” contiene il principio attivo noto per la sua azione farmacologica insieme ad altri diversi principi attivi presenti della pianta medicinale, con conseguente potenziamento dell’azione del rimedio e riduzione degli effetti collaterali.

Fitoterapia cinese

La fitoterapia cinese generalmente utilizza diversi rimedi fitoterapici in combinazione fra loro per costituire prescrizioni complesse. I singoli rimedi sono considerati farmaci vegetali tradizionali e sono soggetti a continue validazioni/acquisizioni scientifiche (sia nel settore della efficacia clinica, sia in quello della tossicologia) e sono pertanto reperibili presso Farmacie (alcuni prodotti anche in Parafarmacia). La scelta e la prescrizione dei rimedi e delle prescrizioni viene effettuata secondo i criteri della Medicina Cinese da medici che abbiano effettuato la loro formazione attraverso corsi specifici e master affiliati alla SIFCET (Società Italiana di Farmacologia Cinese e Tradizionale).