fbpx

Qigong e Taijiquan

Qìgōng e Taijiquan sono discipline psico-corporee di origine cinese costituite da una serie di esercizi che coordinano movimenti lenti e armonici con la respirazione, l’attenzione mentale e la visualizzazione del proprio “stato interno” allo scopo di portare l’individuo all’armonia con se stesso e con l’ambiente che lo circonda.

Cosa sono le discipline psico-corporee

Si apprendono sequenze e posture che rappresentano elementi della natura, miti o simboli archetipici che divengono quindi veicoli per entrare in contatto con la propria dimensione interna.

Come funzionano le discipline psico-corporee

Durante la pratica la mente entra nel corpo, dando spessore e materia al pensiero; il corpo esprime e scioglie tensioni ed emozioni, in una modalità che raggiunge uno stato meditativo che viene sperimentato “nel” corpo (meditazione nel corpo e in movimento).
L’utilizzo consapevole della mente e del movimento crea competenza psico-corporea nell’esecuzione del gesto, armonia e bellezza nel movimento e contemporaneamente supporta il ripristino dell’equilibrio dinamico endogeno e attiva i processi latenti di autoguarigione.

La pratica infatti, regola l’asse neuro-endocrino-immunitario, riduce lo stress e lo stato infiammatorio, migliora le capacità propriocettive/interocettive, modula processi endogeni riparativi e di resilienza.
I benefici si osservano nel corpo (jing), nel respiro (qi) e nella mente (Shen), sia sul piano fisico/corporeo che sul piano psico/emotivo (cervello, mente, comportamento, emozioni).

A chi si rivolgono le discipline psico-corporee

Tali pratiche risultano utili sia per la persona in salute che desidera mantenere e migliorare il proprio stato di benessere che per la persona con malattia cronica che desideri migliorare la propria qualità di vita e partecipare attivamente al proprio processo di salutogenesi.

Diversi protocolli clinici sono al momento attivi, anche in strutture ospedaliere, a sostegno del malato cronico (malattie dell’invecchiamento e oncologia) per migliorarne la qualità di vita (disturbi del sonno, fatigue, dolore cronico, distress, depressione, problematiche osteoarticolari, disturbi cognitivi, ecc.). Gli effetti benefici si sviluppano in maniera relativamente rapida con benefici che si prolungano a distanza nel tempo.